sabato 24 giugno 2017

Metti l'Artusi a cena...



In una calda serata romana attorno al tavolo di casa mia erano seduti  un Siciliano, due Ciociari, un Calabrese, una Svizzera e una Serba.  Una compagnia piuttosto variopinta ma che si conosce molto bene  per via di una frequentazione assai  assidua e che prontamente risponde con un  chiaro “Si Signore!” ogni qualvolta viene proposto loro di sacrificarsi per una sana e a volte impegnativa causa mangereccia.