lunedì 3 giugno 2013

Financiers al pistacchio e ciliegie...kolacici sa pistacem i tresnjama...



Io credo nel colpo di fulmine...
capita quando meno ce l'aspettiamo (come l'influenza, per intenderci...) e ci segna per sempre (sempre se di vero colpo di fulmine si tratta, per intenderci ancora...). Ci sembra che fino a quel momento tutto quello che avevamo vissuto era poco e a metà e continuare senza sembra impossibile e insensato...
Non molto tempo fa facendo la solita catena di Sant'Antonio  da un blog all'altro sono finita in un blog francese (certo, sempre lì finisco io...) e mi sono letteralmente innamorata di una foto: i pasticcini verdi che sembravano ninnolini, gioccattolini...graziosissimi bijoux con sopra la ciliegina fresca! Altro che un alto, biondo con gli occhi azzuri...!! Si trattava dei financiers, i tradizionali dolcetti francesi fatti con le mandorle e gli albumi ma questi erano fatti con il thé Matcha in polvere e invece del burro erano fatti con olio...
 La pagina con la foto e la ricetta si trova qui
 ma io ho modificato la ricetta ulteriormente..e questo è il risultato...




Verujem u ljubav na prvi pogled...desi  se kada se tome najmanje nadamo (kao grip, da se dobro razumemo...) i ostavlja u nama trag koji traje vecito (ukoliko je ljubav na prvi pogled ona prava, da ne bi bilo zabune...). Cini nam se da je sve ono sto je bilo ranije bilo nedovoljno i na pola i nastaviti bez "predmeta zelja" izgleda nemoguce i bez ikakvog smisla...
Pre izvesnog vremena setajuci se sa jednog bloga na drugi zatekla sam se na jednom francuskom blogu (na divno cudo ja se uvek na tim talasnim duzinama nadjem...) i bukvalno sam se zaljubila u jednu fotografiju: zeleni minijaturni kolacici koji lice na porcelanske kutijice, na igrackice...ma secer nad secerima sa svezom tresnjom odozgo ! Ma kakav princ na belom konju...plav, visok i sa plavim ocima !! Radi se o tradicionalnim fancuskim kolacicima koji se zovu "financiers" i prave se od badema i belanaca i tope se u ustima a u ovima je bio zeleni caj Matcha u prahu i umesto putera je korisceno ulje...
Stranica gde se vidi fotogarfija i recept je
a ja sam recept malo promenila...ovo je rezultat...





Per 45 piasticcini:

4 albumi
150 g di pistacchi tritati
50 g di farina
180 g di burro
150 g di zucchero
ciliege


Lavare le ciliege e asciugarle. Lasciare attaccato il picciolo.
Sciogliere il burro in un pentolino.
Montare gli albumi leggermente e aggiungere lo zucchero. Continuare a montare gli albumi senza farli diventare completamente sodi. Aggiungere i pistacchi, la farina e il burro fuso e amalgamare tutto. Lasciar riposare per 30 minuti nel frigorifero.
Riempire gli stampini in silicone (quelli piccoli da 4 o 5 cm,  2 cm) con l'impasto senza arrivare al bordo. Decorare ogni pasticcino con una ciliegia premendo un poco (quel poco che serve per farle stare in piedi fara sì che l'imjpasto riempirà lo stampino).
Cuocere nel forno precedentemente riscaldato a 200° per 5 minuti, abbassare la temperatura a 180° e cocere per altri 6 minuti.
Tirare gli stampini dal forno e aspettare che si raffreddino per tirarli fuori dagli stampini.







Za 45 kolacica:

4 belanceta
150 gr mlevenih pistaca ili badema (prethodno izblansiranih)
50 gr brasna
180 gr putera
150 gr secera
tresnje


Oprati tresnje i osusiti ih. Ostaviti im peteljku.
Istopiti puter u jednoj serpici.
Mutiti mikserom belanca sa secerom dok se ne umute ali su jos uvek mekana (kao da im jos malo fali). Dodati pistace ili bademe, brasno i rastopljeni puter. Dobro promesati i ostaviti u frizideru 30 minuta.
Napuniti masom male modlice od silikone (4 - 5 cm, visoke 2 cm) ali ne skroz do vrha. U svaki "kolacic" staviti jednu tresnju i pritisnuti koliko je potrebno da ona stoji u testu a time ce se i modlica "popuniti".
Peci u prethodno zagrejanoj rerni na 200° 5 minuta, samnjiti temperaturu na 180° i peci jos 6 minuta. Izvaditi iz rerne i sacekati da se ohlade i tek onda ih vaditi iz modlica.


33 commenti:

  1. Ne verujem u ljubav na prvi pogled, bar ne u ljubav prema suprotnom polu (ili za one širokih evropskih shvatanja - prema istom). Da ne bude da sam matori cinik, moram da istaknem: potpuno verujem u ljubav na prvi pogled prema nekom jelu, slici, cipelama, šerpici, tepsiji, haljini.....da je drugačije, verovatno bih se neopozivo zaljubljivala u stan, automobil, jahtu, ali znam si limite.
    Ipak, potpuno mi je jasno zašto si se zaljubila u sličice na originalnom receptu - neodoljive su. Ali i ove tvoje. Recept je odličan, modle imam, probam ih sigurno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nisi cinik Tanja...ljubav na prvi pogled u smislu da osetis da je neko poseban, to naravno uvek mora da je reciprocno..i to se negde ispod koze razume..moze da se odnosi i na prijateljstvo - postoje osobe sa kojima se druzimo godinama ili ceo zivot a nikada sa njima ne uspostavimo neko intimno prijateljstvo a ponekada se desi da upoznamo nekoga i jednostavno od prvog momenta znamo je ta osoba na istom talasu sa nama ! To ne znaci da je jedno bolje a jedno gorejednostavno se radi o dva razlicita odnosa.
      da, kolacici su neodoljivi...nisam imala vremena da trazim Matcha caj, najverovatnije on daje intenzivniju zelenu boju, ali i ovako su slatki...moze biti i da u njima ima na vrh noza onih jestivih boja (everything is possible).
      naprave se za tren oka...

      Elimina
  2. Bas su medeni, mislim da ti je vec nestalo par korpica sa tanjira.:)) I lepo si sve opisala, nekada se jednostavo prepoznaju slicne duse.:))
    p.s. ne znam da li bi mogla malkice da povecas fotkice, bile bi onda pun pogodak.:D mah-mah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vec sam ih dva puta pravila i ne znam da ti kazem kakve su posle 48 sati...nikada toliko nisu izdrzale !!
      Srodne duse, da...uvek se prepoznaju.
      p.s. kako to mislis da ih povecam ?

      Elimina
  3. Anche io credo in questo tipo di colpo di fulmine e questa versione è deliziosa, sono andata a guardarmi anche l'originale e, ti dirò, non amo molto quel colore verde! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna saper riconoscerlo quando capita e non spaventarsi, no?
      Ormai è una sfida..devo trovare il Matcha e vedere se esce il verde così squillante...se non esce vuol dire che c'è un "aiutino" !

      Elimina
  4. Tvoji su lepsi. Vise volim okruglasto nego uglasto, hih.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bas si srce ! Iskreno govoreci i ja vise volim odruglo nego coskasto jedino sto su oni originalni nekako svi isti, dok u mojima ima dosta anarhije...dovoljno je da je jedna tresnja malo veca ili malo manja i odmah testa ima ili malo vise ili malo manje..Ali sto bi rekli: sve je to rucni rad...!!

      Elimina
  5. Prelepo - i oni francuski i tvoja verzija. Licno mi se vise svidjaju tvoji, jer nisu svi isti i savrseni :-) Stekla sam averziju prema npr. ovdasnjem paradajzu - svaki je podjednako savrseno okrugao, savrseno crven i savrseno moze da se izdrzi 10 dana a da mu nista ne bude. A ukus takav da ne mogu da napravim nrp. salatu iz tvog prethodnog posta.
    Tresnje ovde imamo, pa mogu i da isprobam recept.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hvala, hvala...! savrsene stvari cedsto daju utisak malcice i laznog...mislim da je testo u originalnom receptu mnogo gusce i samim tim ga je lakse manipulisati.
      dda...ti cuveni holandski paradajz je stvarno strasan...po meni ima cak i neku providno crvenu boju. Ja ga nikada nisam kupila i pitam se kako je moguce da ga prodaju cak i u Italiji !?! Valjda zato sto jos uvek ima ljudi koji smatraju da je to progres..mislim, imati sve stalno...
      U principu ovi kolacici mogu da se prave i sami, mislim bez tresnje i jako su fini, socni...sa tresnjom naravno mnogo lepse izgleda !
      p.s.moras da nam kazes kako se zoves da te ne zovemo Sladoled !
      cao !

      Elimina
    2. Prodaju holandski paradajz u Italiji??? Ne mogu da verujem! Mislim da sam prosle godine na Siciliji mogla da zivim od onog fantasticnog paradajza. Pasta nije pasta ako nema sicilijanskog paradajza i patlidzana. Ovde kupujemo samo jednu vrstu paradajza koja ima ukus, kosta skoro 3 Evra za pola kg, ali barem me koliko-toliko podseca na paradajz mog dede iz Makedonije.
      Inace, sladoled i ne volim nesto preterano (osim ako nije pravi il gelato). Prva cetiri slova su vezana za moje ime, pa zato zato Sladoled
      :-)

      Elimina
    3. Ne, ne, ne !!!!! U Italiji se prodaje itali paradajz koji je fantastican, nema sta...ali preko zime u samoposlugama ima i holandskog...oni ga prodaju kao paradajz za punjenje...ali cak i kao takav je nikakav !
      Preko zime naravno nema paradajza za salatu ni u Italiji...dolazi nesto sa Siciliji iz staklenika ali ipak nije to to...

      Elimina
    4. Ne znam, ne kupujemo paradjaz od pred kraj oktobra pa sve dok stvarno ne otopli. Ove godine mislim da smo tek krajem aprila kupili prvi pravi paradajz. Zimi jedemo neke druge salate, srecom mozemo da nabavimo pecene paprike. Pozdrav,
      Sladjana

      Elimina
  6. "Ci sembra che fino a quel momento tutto quello che avevamo vissuto era poco e a metà e continuare senza sembra impossibile e insensato...
    " eh gia'!!!!
    Marina ti adoro....ho in frigo un bicchiere di albumi e stavo giusto pensando a come riciclarli.... e la tua ricetta arriva nel momento esatto!
    Grazie!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh yessss....
      Guarda che ci vuole pochissimo per farli davvero...certo, potresti fare anche i macaron ma non penso che sia la ricetta giusta da fare al volo !! Se non hai i pistacchi potresti usare anche le mandorle ma io i pistacchi li adoro...
      Ho appena comprato le ciliege al mercato però mi sa che queste verrano semplicemente mangiate una dietro l'altra..
      Un bacio,
      Marina

      Elimina
  7. Ovviamente il colpo di fulmine può avvenire capitando anche su questo blog, visto le tue foto così belle e accattivanti. Devo confessarti che amo spassionatamente i financier ed ho di recente fatto una preparazione simile però della cucina anglosassone, i Friands, sempre a base di mandorle e albumi. Quando sento pronunciare mandorla non resisto...complimenti Marina, stupenda ricetta! Un abbraccione, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. It's a long way to Tipperary...la strada che le mie foto dovrebbero fare però piano, piano...
      E' vero, anche io li trovo squisiti...molto più delle Madeleines, proprio perché ci sono le mandorle ! Io ho un debole ancora più accentuato verso i pistacchi..
      Grazie Patty e buona giornata !
      M.

      Elimina
  8. Bellissimi...anzi i tuoi sono più belli che quelli del blog che ti ha ispirata!!Davvero interessanti!
    Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che carina che sei !! Penso che l'impasto che ho fatto io sia più leggero e per questo motivo "scappa" più faccilmente e diventa più "umano"..nel senso che non ci sono due uguali !
      Penso si tratti della ricetta più simpatica che abbia trovato recentemente...la prova che ci vuole solo un tocco in più e la cosa più semplice diventa originale !
      a presto,
      M.

      Elimina
  9. ciao e ben trovata ,complimenti per il bellissimo blog e per le ricette ,questi pasticcini sono bellissimi ...un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria !
      grazie mille...sono contenta che questi pasticcini stanno diventando GLOBAL !!
      Un abbracio anche a te,
      Marina

      Elimina
  10. Ho scoperto per caso il tuo blog,complimenti e ricco di ricette interessanti, da oggi sarò una tua nuova followers.
    Enrica del blog chiarapassion

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ! Che bello conoscere le persone nuove...
      Benarrivata allora!
      Marina

      Elimina
  11. Senti ma la vuoi smettere di pubblicare ricette una più buona dell'altra??? Che poi domani mi tocca svegliarmi presto per rifare queste bontà!!! Comunque io conosco bene il significato del colpo di fulmine...infatti sto qua ;-)
    Baci tesoro e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci penso proprio cara Rosalba !! Infatti...se uno si sveglia presto riesce a combinare un sacco di cose...!!
      baciiiiiiiiiiiiiii

      Elimina
  12. anche io credo nel colpo di fulmine, queste piccole delizie fanno perdere la testa e il matrimonio di ciliegie e pistacchi è di quelli destinati a durare :)
    Marina, hai sfornato delle piccole delizie :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è incredibile come le ciliege colpiscono sempre ! Perdere la testa è sempre meglio di non perderla...si è sempre in tempo per ritrovarla !!

      Elimina
  13. eccoti...che carino da te, e poi scopro che dai anche corsi di cucina e che....ti sento solare e questo mi fa ancora di più aver voglia di conoscerti.
    grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eccomi sì ...solare va bene ma se continua il caldo di questi giorni non arriverò viva al 20 luglio !!
      grazie a te!!

      Elimina