lunedì 14 maggio 2012

Cuftice od piletine i blitve u curry sosu (polpette di pollo e bieta con yogurt e curry)


Obozavam cufte...! Ni od cega, uz malo kreativnosti i maste...gledajuci cega ima u frizideru...moze da se napravi ocas posla jelo koje moze da se posluzi "i kada gosti dodju"...kod mene na primer, danska kraljica ne dolazi bas toliko cesto tako da ne znam kako bi ona reagovala ali svi ostali koji su se zatekli za mojim stolom obicno su lizali prste...! Ovo je naravno samo primer...varijanti ima milion.!

za 24 cufte (manje vise) potrebno je:

400 g mlevene piletine
150 g starog hleba
2 jajeta
200 g vec obarene i dobro ocedjene blitve ili spanaca
150 ml jogurta (ja obicno koristim onaj od obranog mleka, ali moze i od punomasnog jogurta, naravno)
150 ml vode ili supe
30 gr suvog grozdja
1 kasika curry-ja
susam
2 luka vlasca (ili 3 struka mladog luka)
3 kasike maslinovog ulja
so, biber, brasno

Natopiti hleb u hladnoj vodi i dobro ga ocediti. Umesiti mleveno meso sa hlebom i seckanom blitvom. Dodati so i biber po ukusu. Od ove mase praviti vlaznim rukama cuftice velicine malo veceg oraha, uvaljati ih u brazno i proprziti na maslinovom ulju u velikom tiganju (po mogucstvu u nekom teskom teflonskom...doduse sada se samo koristi titanium, ali to ne znaci da oni teflonski treba da se bace). Na cuftice dodati seceni luk, curry, jogurt, suvo grozdje, toplu vodu ili supu i posolito po ukusu. Pustiti da provri, smanjiti vatru i krckati poklopljeno na srednjoj vatri jedno 20 - 25 minuta. Na kraju posuti prepecenim susamom. Sluziti uz bareni pirinac.

 (versione italiana)


Adoro le polpette...! Con un pò di fantasia...dopo aver dato un'occhiata nel frigoriforo...è possibile creare un piatto degno di essere offerto "anche agli ospiti" (le mamme ci hanno insegnato che ci sono piatti per gli ospiti e quelli per noi...di casa..)...A casa mia la regina di Danimarca non capita tutti i giorni ma agli altri amici le polpette vengono offerte spesso e....piacciono...! Ovviamente questa è solo un'idea...le variazioni sul tema possono essere un milione..!


Allora, per circa 24 polpette ci vogliono:


400 g di carne di pollo tritata
150 g di pane vecchio (un pane tipo casareccio, cerco di non usare mai la rosetta...la preferisco fresca con una fetta di mortadella in mezzo...)
2 uova
200 g di bieta già lessata e strizzata
150 ml di yogurt magro (anche intero, ovviamente)
150 ml di acqua o brodo
30 g di uvetta sultanina
1 cucchiaio di curry
sesamo
2 scalogni (o 3 cipollotti)
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale, pepe, farina


Far ammorbidire il pane nell'acqua e strizzarlo con le mani. Impastarlo insieme alla carne, la bieta tagliata, le uova. Condire con sale e pepe. Con le mani bagnate formare le polpette grandi come una grande noce e infarinarle. Scaldare l'olio in una padella ampia di teflon (adesso si usano quelli in titanio, ma l'effetto è lo stesso) e far rosolare le polpette. Aggiungere gli scalogni tagliati a rondelle sottili, il curry, l'uvetta, lo yogurt e l'acqua calda. Aggiustare di sale e far prendere il bollore dopodiché abbassare la fiamma, mettere il coperchio e cuocere a fuoco medio per 20- 25 minuti. 
Servire con il riso basmati (oppure un'altro tipo di riso che vi piace).

Nessun commento:

Posta un commento